Tecnica delle 8 puntate per la roulette

La roulette è un gioco che da tantissimi anni affascina tutti i giocatori che sono sempre a caccia di tecniche per riuscire a sbancarla. Quella di cui parliamo oggi è la tecnica delle 8 puntate.

In questa tecnica il guadagno varia per ogni partita da uno a tre pezzi, ma anche la perdita. Nel complesso, nelle otto sequenze, i pezzi che possiamo vincere o perdere sono uguali, quindi dobbiamo individuare le fasi di gioco a noi più proficue.

Se in quattro partite consecutive almeno tre sono negative, dobbiamo giocare per le successive quattro partite, perchè c’è da aspettarsi una fase positiva.

Se vediamo che in quattro partite consecutive almeno tre sono positive, dobbiamo smettere di giocare, dato che c’è da aspettarsi una fase negativa.

Se notiamo che in quattro partite consecutive due sono positive e due sono negative, possiamo rischiare e quindi dobbiamo giocare per le successive quattro.

Questa tecnica sicuramente buona ma meno infallibile della altre è consigliabile per utenti più esperti e pazienti,visto che in poco tempo essendo anch’essa una sequenza al raddoppio può portare ad un esborso temporaneo notevole del proprio capitale.

Ecco la meccanica del sistema spiegata nei dettagli:

La prima puntata ha inizio giocando un pezzo per volta per tre mani di seguito, analizziamo le otto sequenze possibili:

prima sequenza: vinciamo per tutte le tre mani, la partita si conclude positivamente e guadagnamo 3 pezzi.

seconda sequenza: perdiamo alla prima mano e vinciamo le rimanenti due, vinciamo 1 pezzo.

terza sequenza: vinciamo alla prima, perdiamo alla seconda e vinciamo alla terza, vinciamo 1 pezzo.

quarta sequenza: perdiamo le prime due mani e vinciamo alla terza, quindi la partita si conclude negativamente e perdiamo 1 pezzo.

quinta sequenza: vinciamo le prime due e perdiamo la terza, vinciamo 1 pezzo.

sesta sequenza: perdiamo alla prima mano, alla seconda vinciamo e alla terza perdiamo, perdiamo 1 pezzo.

settima sequenza: vinciamo alla prima, perdiamo le altre due, perdiamo 1 pezzo.

ottava sequenza: perdiamo tutte e tre le mani, quindi perdiamo 3 pezzi.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*